accessibile
Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti. Maggiori informazioni sui cookies.

Chiudi
IN PRIMO PIANO

25 aprile, Festa della liberazione
UN GIORNO PER NON DIMENTICARE

Le parole di “Bella ciao”, dei fiori rossi che ricordano il sangue dei caduti e la passione che li spinse a lottare per liberare l'Italia: è questo il soggetto del manifesto che il Comune ha scelto per celebrare il 73° anniversario della Liberazione dal regime nazi-fascista e la conseguente rinascita della democrazia. Sul poster è presente il programma del 25 aprile, che, come di consueto, vedrà le delegazioni dei comuni di San Salvatore e Castelletto incontrarsi per ricordare i partigiani sansalvatoresi uccisi sul confine dei due paesi: Gustavo Bisoglio, Egidio Suanno, Libero Benzi e Mario Aceto, che persero la vita falcidiati dalle mitragliatrici di un manipolo di nazisti, a pochi giorni dal termine della guerra. La mattinata inizierà alle 9,15 con il corteo che dal Municipio si recherà presso la chiesa parrocchiale per la S. Messa in ricordo dei caduti. Successivamente il corteo proseguirà alla volta di Castelletto, dove, davanti al cippo che commemora i partigiani uccisi, Enrico Beccaria, sindaco di San Salvatore e Paolo Borasio, sindaco di Castelletto pronunceranno il discorso sulla Festa della Liberazione. Al termine della celebrazione verranno deposte le corone d’alloro. L’Amministrazione Comunale di San Salvatore Monferrato negli ultimi tempi, incoraggiata dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha visitato la cittadina nel settembre scorso, ha deciso di investire maggiori energie per valorizzare le feste civili e sta lavorando al fine di organizzare fra la fine di maggio e i primi di giugno, in corrispondenza della Festa della Repubblica, una serie di appuntamenti su temi civici, la “Settimana della Repubblica”. 18/4/2017
 




Conferenza di presentazione ai giornalisti
ANCHE LA PROVINCIA SOSTIENE "AMICI PER LA SCUOLA"

Martedì è stata presentata alla stampa provinciale l’iniziativa dei bollini a favore della scuola presso la sala giunta di Palazzo Ghilini. Il sindaco Enrico Beccaria con gli assessori alla scuola Corrado Tagliabue e al commercio Carmen Acunto hanno illustrato la dinamica dell’operazione volta a sostenere due realtà che nei piccoli comuni – “ma fortunatamente non nel nostro” – hanno precisato gli amministratori, sono in forte sofferenza e a rischio di chiusura: le scuole e la rete del commercio locale. L’obiettivo è attivarsi ben prima dell’irreparabile e convintamente sostenere entrambi, valorizzando il sistema scolastico (che a San Salvatore gode di ottima salute con oltre cinquecento iscritti, dall’asilo nido alla terza media) e le botteghe del centro, colpite dalla crisi economica e dalle aggressive offerte degli ipermercati. Ed è proprio questa l’idea: mutuare dalle grandi catene della distribuzione organizzata la classica raccolta punti “pro-scuola” e attivarla nelle panetterie e nelle salumerie, nella ferramenta e nel bar sotto casa affinché i sansalvatoresi, partecipando alla raccolta, siano maggiormente sensibilizzati all’importanza di questi tasselli importantissimi per la vitalità dei paesi. Davanti ai giornalisti incuriositi per l’intraprendenza dell’amministrazione comunale, promotrice e ideatrice dell’iniziativa “Amici per la scuola”, erano presenti anche il preside della scuola media di San Salvatore e della “Pascoli” di Valenza e Maurizio Carandini, la professoressa Fulvia Barion e il maestro Giuseppe Bottazzi, in rappresentanza della scuola elementare. Tutti si sono detti interessati a promuovere con convinzione la proposta, sottolineando che i proventi che il Comune distribuirà sulla base dei bollini raccolti dai ragazzi di ciascuna scuola, verranno utilizzati per l’acquisto di materiale didattico a favore degli alunni stessi. Il dirigente Carandini ha inoltre anticipato che i punti raccolti per la scuola verranno volentieri messi a disposizione per l’asilo nido comunale, allargando il “patto di soliderietà” fra scuole, a tutto vantaggio delle nuove generazioni. 18/4/2017
 





SCUOLA-PUNTI: CITTADINI & COMMERCIANTI PER LE SCUOLE

C’erano una volta le raccolte-punti organizzate dai grandi ipermercati e adesso ce n’è una organizzata dai piccoli commercianti del paese, noto alle cronache per le idee volte a creare “senso di comunità” come il notissimo album delle figurine con le facce degli abitanti.
“Questa volta abbiamo pensato ad un’iniziativa per creare partecipazione, per rafforzare scuole e i negozi, le realtà più a rischio di ogni paese, con l’obiettivo di sostenere la scuola e spingere gli acquisti nelle botteghe”, affermano l’assessore ai servizi educativi Corrado Tagliabue e l’assessore al commercio Carmen Acunto. Il sindaco Enrico Beccaria aggiunge: “i sansalvatoresi si sono sempre dimostrati attenti agli altri, come dimostrano le raccolte fondi organizzate per i terremotati e solidali verso le proprie realtà. Siamo una comunità attiva e unita, del resto, citando Pavese: un paese vuol dire non essere soli”.
“Amici per la scuola”, probabilmente la prima raccolta punti con queste caratteristiche in Italia, permetterà migliorie e nuove dotazioni all’asilo nido, alle due scuole d’infanzia (la paritaria e la statale), alla scuola Primaria e alla Secondaria di Secondo Grado.
Per ottenere uno “scuolaPunto”, i sansalvatoresi non dovranno fare altro che acquistare nei “negozi amici della scuola”, raccogliere i bollini nelle apposite schede e consegnarli in classe, sulla base dei punti raccolti, il Comune ripartirà i fondi per ogni scuola. A San Salvatore c’è un motivo in più per fare la spesa sotto casa: sostenere il proprio paese con un vero e proprio "progetto di comunità".
 




Tanti appuntamenti a tema "eco" fino a fine maggio
SETTIMANE VERDI: TUTTO IL PROGRAMMA

Dopo due eventi che hanno coinvolto le scuole (la notte in biblioteca a lume di candela nel giorno del risparmio energetico e la piantumazione alla “festa degli alberi”) entra nel vivo il programma delle “Settimane Verdi”, tanti appuntamenti a tema ecologico che San Salvatore Monferrato, “Comune Virtuoso”, organizza ogni anno, fino a maggio inoltrato. Un calendario che spazierà dalle serate informative sui temi dell’alimentazione (21 e aprile e 5 maggio), del turismo ecosostenibile (12 maggio) e i “classici” che vengono organizzati ogni anno: la premiazione dell’Eco-Concorso “Romolo Ronconi” (6 maggio), il mercatino del baratto (7 maggio) e le iniziative di pulizia “SpazzaTù, che quest’anno sono due: una per i ragazzi delle scuole elementari e una aperta a tutti i cittadini (13 e 18 maggio).
Il programma si concluderà il 19 maggio con una serata sul tema della raccolta differenziata, a poco più di un anno dall’introduzione del sistema sperimentale dei sacchi con il chip e i risultati della raccolta differenziata che a San Salvatore Monferrato ha registrato un incredibile balzo in avanti, superando il 70% (+ 10% sull’anno precedente).


Leggi il programma completo di tutti gli appuntamenti in pdf.




Festa della donna
DEDICA ALLA ALCOTT DI “PICCOLE DONNE”

Si chiamerà "Piccola Biblioteca dei Ragazzi – Louisa May Alcott” la stanza dedicata ai libri per i bambini della biblioteca civica. L’intitolazione avverrà sabato 11 marzo, pochi giorni dopo la "Festa della Donna" che a San Salvatore ha sempre avuto un particolare significato, dal momento che, da ormai cinque anni, vengono dedicati spazi pubblici a personaggi femminili. Quest'anno, l'Assessorato alla cultura, dopo aver promosso, nelle edizioni passate, l'intitolazione di piazze e giardini a donne sansalvatoresi, italiane e internazionali, fedele alla vocazione letteraria di San Salvatore, ha scelto di dedicare alla Alcott, autrice di libri per ragazzi, la sala che ospita i volumi dedicati ai giovanissimi. La sala, studiata per essere ancora più accogliente ed invogliare i bambini a leggere, è stata rinnovata completamente nella disposizione degli arredi, con nuove dotazioni e un grande tappeto per ospitare i giovani lettori. Sabato 11 marzo, nel corso dell’intitolazione, i cittadini sansalvatoresi, saranno invitati a leggere frasi e poesie scritte dalle donne e i bambini presenti saranno invitati a utilizzare la loro nuova “Piccola Biblioteca” con i nuovi libri acquistati per l’occasione.
Louisa May Alcott (1832 – 1888), non è solo nota per aver scritto “Piccole donne”, uno dei classici intramontabili della letteratura per ragazzi; fu una grande sostenitrice dei diritti delle minoranze. Figlia di uno studioso di filosofia trascendentalista, Amos Bronson Alcott, entrò nel movimento a favore dell'abolizione della schiavitù, lavorò alla rete clandestina che favoriva la fuga e l’espatrio degli schiavi di colore, divenne un’accanita femminista e iniziò una dura battaglia per il diritto di voto femminile.

 




Biblioteca civica
TREMILAQUATTROCENTO LIBRI IN UN ANNO

Sempre più frequentata la biblioteca civica sansalvatorese. Appartenente al Servizio Bibliotecario Nazionale da dieci anni, arricchita dal Fondo Librario Edoardo Villa (ventimila volumi, fra cui preziose prime edizioni), è amatissima dai sansalvatoresi che nel 2016, hanno preso in prestito 3400 libri, 800 in più rispetto all’anno precedente, confermando il successo di un’istituzione che nel corso degli anni ha saputo confermarsi come vero e proprio punto di riferimento cittadino, per l’efficiente servizio, la ricca dotazione e i numerosi eventi organizzati in essa, fra cui la “Notte bianca dei piccoli lettori”; letture a lume di candela e numerose presentazioni librarienel periodo natalizio e nel corso del “Settembre Sansalvatorese”.

 





NUOVO ORARIO DI SPORTELLO UFFICI COMUNALI

Dal 2 gennaio verrà introdotto il nuovo orario di sportello degli uffici comunali:

dal lunedì al sabato, dalle ore 9,30 alle ore 12,30.

Si comunica che le informazioni telefoniche verranno fornite nei suddetti orari.

 




San Salvatore e i comuni del valenzano per la bonifica
AMIANTO: NUOVI INCENTIVI

La Regione Piemonte ha assegnato un contributo a fondo perduto a San Salvatore Monferrato e a tutti i Comuni della Sub Area Valenzana Amianto coordinati da Valenza per la raccolta, il trasporto e lo smaltimento di piccoli quantitativi di manufatti in amianto provenienti da proprietà private. Gli incentivi sono volti a sensibilizzare i cittadini a bonificare lastre piane o ondulate di copertura, canne fumarie e tubazioni, cisterne, vasche, vasi ed altri manufatti in amianto.
Il contributo viene erogato per tutti i manufatti in amianto di immobili in possesso dei requisiti di regolarità edilizia e viene concesso in due modi: per piccoli quantitativi (fino a 40 mq. o 450 Kg.), le operazioni relative alla raccolta, trasporto e smaltimento dei manufatti contenenti amianto sono gratuite; per quantitativi superiori a 40 mq. o 450 Kg. (fino a 500 mq.), le operazioni relative alla raccolta ed al trasporto sono gratuite, mentre i costi dello smaltimento relativi alla quota eccedente i 40 mq. o 450 Kg. (fino a 500 mq.) sono a carico dei privati. Per ottenere informazioni, è possibile consultare il personale delo Sportello Info Amianto presso l’ufficio urbanistica ed edilizia privata, aperto tutti i giorni, dal lunedì al sabato mattina.
24/8/16

Vai alla sezione nella colonna a destra e scarica il materiale informativo.
 




Riparazione al sistema acustico
"CAMPANONE": RINTOCCHI A TUTTE LE ORE

Parzialmente guasto da poco più di un anno, l'impianto acustico della Torre Civica "Campanone" sarà riparato nelle prossime settimane. L'amministrazione Comunale, ben prima dell'approvazione del bilancio 2017, ha reperito le risorse per la riparazione che consentirà all'amato monumento sansalvatorese di rintoccare non solo i quarti d'ora, ma anche le ore. La Torre Civica ha una storia interessante: crollò su se stessa senza far alcun danno nel 1916, fu ricostruita interamente grazie ad una sottoscrizione pubblica e nel 1931 fu inaugurata. È alta 33,50 metri e i quattro grandi quadranti degli orologi posti sui lati sono visibili da ogni parte del paese; la campana più grande pesa 560 kg ed è per il 22% in argento. L'Oratorio parrocchiale sito a pochi metri ha preso il nome di "Campanone".
20.2.17
 




Cronaca veloce del 2016
SAN SALVATORE: UN ANNO DI CAMBIAMENTI

Il 2016 è stato l’anno dei grandi novità e accadimenti straordinari, primo fra tutti la visita del Presidente della Repubblica. Dodici mesi nei quali è cambiato il sindaco che da dieci anni era alla guida dell’Amministrazione Comunale, il parroco don Sandro ha lasciato la parrocchia dopo quarantadue anni di permanenza in città ed è stato festeggiato il quarto centenario del miracolo della Madonna del pozzo. Intorno a questi accadimenti, fatti grandi e piccoli, riassunti in questa cronaca. GENNAIO - Inizia la distribuizione dei sacchi col chip per il conferimento dei rifiuti indifferenziati. L’iniziativa, propedeutica all’introduzione della tariffa puntuale, permette di migliorare i dati della raccolta differenziata che dal 60%, dato attestato da diversi anni, vola al 70%. FEBBRAIO - Dopo l’album delle figurine con i volti dei sansalvatoresi che non smette di fare notizia (a maggio il sindaco Corrado Tagliabue presenta il progetto all’Università Piemonte Orientale e ritira il terzo premio conseguito per questa iniziativa), San Salvatore è il primo Comune italiano a insegnare l’educazione stradale nelle scuole, abbinandola ad una raccolta di figurine creata appositamente: ne parla la stampa nazionale. In via Cavalli vengono installate due colonnine “Ok Velox” per scoraggiare gli automobilisti a superare i limiti di velocità. Apre un nuovo ambulatorio veterinario in via Panza. Muore Giorgio Tinazzi, storico dirigente dell’USD Monferrato ex calciatore dei grigi. Supera i mille utenti la pagina facebook del Comune San Salvatore in Rete. MARZO - Il Consiglio Comunale approva il bilancio: nessun aumento alle tariffe dei servizi. In occasione della Festa della Donna viene risistemato il piazzale del teatro Comunale e intitolato alla musa di Igino Ugo Tarchetti: Fosca. In 9 anni di Festa degli Alberi sono più di 300 le piante messe a dimora dal Comune. Il sindaco porta il pane De.Co. del panificio Giroldi, a Strasburgo al Consiglio d’Europa, con una selezione di prodotti monferrini e distribuisce le nuove guide turistiche di San Salvatore in quattro lingue. Al programma La Radio ne parla di RadioUno viene intervistato il sindaco per spiegare le finalità della raccolta di figurine del 2015, ponendo l’accento sul fatto che i proventi sono stati devoluti alle associazioni. Nel piano regolatore vengono introdotte norme che consentono un migliore sfruttamento di rustici e capannoni per la realizzazione di B&B e locali di ricettività. APRILE – Prendono il via i festeggiamenti per il IV centenario del miracolo della Madonna del Pozzo. Nell’ambito delle Settimane Verdi, viene proiettato il film sulla tragedia dell’Eternit di Casale Un posto sicuro. MAGGIO - Riapre la sala incontri di Palazzo Carmagnola con nuove dotazioni. Grande successo per la patronale PrimaFesta sui 400 anni del miracolo della Madonna del Pozzo con rievocazione storica, infiorata, raduno dei madonnari, annullo filatelico e nuova guida turistica. GIUGNO - Dopo dieci anni il sindaco Corrado Tagliabue termina il secondo mandato e alle elezioni comunali vince la lista civica di Enrico Beccaria con oltre 1500 voti. Iniziano i centri estivi organizati con il Comune con la partecipazione dei giovani di Castelletto; il numero degli iscritti è da record. LUGLIO - L’USD Monferrato ha un nuovo presidente: è Luca Olivieri. La squadra di allievi e giovanissimi torna in Svezia per disputare il Torneo Liedholm. Confermato il successo della manifestazione Sansaapalooza, al cui interno viene organizzato il grande gioco per bambini Il giardino di Aurora in ricordo di Aurora Degiorgis che a dicembre diventa associazione. Il neo sindaco Enrico Beccaria si reca per una breve visita presso il Comune gemellato di Agerola a salutare il collega Luca Mascolo appena rieletto con una percentuale superiore all’85%. Il GSTT organizza un torneo di ping-pong il cui ricavato viene donato alla Fondazione Telethon, per la ricerca scientifica. AGOSTO - A seguito dell’elezione a consigliere comunale, Paolo Bergamaschi lascia la gestione del palazzetto sport per incompatibilità dei ruoli; il Comune indice un bando per individuare un nuovo gestore; la gara è aggiudicata alla società Monferrato Basket, presieduta dalla moglie dello stesso consigliere comunale. Inizia la kermesse Settembre Sansalvatorese, con ben 37 eventi; all’interno, la rassegna Parole e Musica in Monferrato ospita i cantautori Vittorio De Scalzi (New Trolls), Zibba e Giorgio Conte. SETTEMBRE - L’AVIS festeggia 50 anni di attività. Torna Biennale Junior: il tema è le parole e le canzoni; fra gli ospiti Mario Gardini, autore dei testi dei nuovi classici dello Zecchino d’Oro. La Regione assegna un contributo a fondo perduto al Comune di San Salvatore per destinare risorse ai cittadini che intendono smaltire manufatti di amianto. Michela Cavalli è il nuovo presidente dell’Ipab Scuola d’Infanzia San Giuseppe. All’interno della manifestazione “Regionando”, il gruppo alpini, con la collaborazione della Proloco, offre pasta all’amatriciana per raccogliere fondi da destinare alle popolazioni terremotate: con i proventi viene acquistato un gene- ratore di corrente. Contributi economici regionali: oltre al finanziamento ottenuto dal Comune per le opere pubbliche del PQU (rifatte via Prevignano, via Tarchetti e piazza Caduti), anche i commercianti che si affacciano sulle suddette vie, ottengono dalla Regione un contributo economico. Visita a sorpresa del presidente della Repubblica Sergio Mattarella che rende omaggio al munumento del Capitano Mottino, morto ad Adua nel 1896. Il presidente si intrattiene a San Salvatore a passeggio fra le vie del centro storico e visita la chiesa di San Martino. NOVEMBRE - In occasione del IV novembre, presso il monumento dei caduti viene installato un pennone con il tricolore. Il campione di ciclismo Francesco Moser visita a San Salvatore e con l’assessore allo sport Carmen Acunto parla della partecipazione ad un prossimo evento pubblico. Il medico di famiglia Alessandro Tatulli, lascia San Salvatore; al suo posto subentra Markus Pagliero. Il parroco don Sandro Luparia lascia l’incarico per problemi di salute, dopo 42 anni a San Salvatore; subentra il suo vice, don Gabriele Paganini. Muore don Cabria, parroco di Fosseto. DICEMBRE – In occasione della festa del Gemellaggio con il Comune di Agerola, San Salvatore presenta il progetto relativo alla “Meridiana del Gemellaggio” per la realizzazione di due orologi antichi nei due comuni, come segno di amicizia. Edoardo Molina, medico di famiglia dal 1972, da poco in pensione, riceve la Benemerenza Civica – Targa della Torre 2016. Con l’iniziativa natalizia Albero della Solidarietà vengono raccolti 2500 euro a favore del Comune umbro di Preci, colpito dal terremoto dell’ottobre 2016.

 




Un progetto per legare i due comuni nel tempo e nelle ore
LA MERIDIANA DEL GEMELLAGGIO

“Per gli amici è sempre l’ora”. E’ questa la frase che campeggia nella meridiana che verrà inaugurata sabato 10 dicembre e che sarà posizionata a San Salvatore Monferrato, sul muro di piazzetta Agerola,  luogo che ricorda gli amici del Comune gemellato dal 2011. Il progetto della meridiana è un’idea che vuole legare ancora di più le due comunità, dal momento che anche ad Agerola verrà realizzata allo stesso modo una meridiana per segnare il tempo comune che scorre nei due luoghi, lontani geograficamente, ma vicini nell’amicizia. Il realizzatore della meridiana, Nico Palagano, presenterà il progetto presso la sala incontri di Palazzo Carmagnola, sabato alle 17,30 e racconterà i segreti che rendono misteriose ed affascinanti questi orologi murali millenari. Dopo l’incontro è previsto un aperitivo sotto gli archi del cortile del Palazzo.
6-12-2016