accessibile
Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti. Maggiori informazioni sui cookies.

Chiudi
IN PRIMO PIANO

Sabato 29 luglio dalle 18,30 in piazza Carmagnola
SANSAPALOOZA, AL VIA LA SESTA EDIZIONE

Prende il via, dopo le tre serate “Sansa-Off” organizzate nelle settimane scorse (l’ultimo proprio giovedì 27 luglio, alle 21 in gelleria Mazzini con 106 Live – Roots & Blues), l’attesissima festa "SanSaPalooza”, organizzata dalla Consulta Giovani, con il Comune e la Proloco Vivacittà che in soli sei anni è diventato un evento irrinunciabile con musica dal vivo e molto altro. La serata infatti prevede giostre e intrattenimento, una via degli artisti, con esposizioni di opere pittoriche, grafiche e fotografiche e una via letteraria, con libri di racconti e poesie da leggere e meditare. In piazza Carmagnola e nelle vie del centro storico è stata allestita un’area relax, il classico pannello bianco “up to you” dove lasciare autografi o saluti e il corner dove ci si potrà acconciare i capelli in modo bizzarro e originale. Il programma avrà inizio alle 19 con "Il Giardino di Aurora Contest", un gioco a premi per grandi e piccoli organizzato dall'omonima associazione e poco dopo salirà sul palco la prima delle tre band musicali invitate per l’occasione: G-Fast One Man Band proveniente da Roma con il suo sperimental rock/blues. Seguirnno i Bomba Titinka da Padova specializzata in Electroswing e concluderà il travolgente sound Swing/Latin/Balcan/Ska dei Rumba de Bodas da Bologna, capitanati dalla splendida Rachel Doe. La chiusura della serata è affidata alla sapienti mani di Rebel Dj Andrea.

Presso l’area Food & Drink sarà possibile trovare birre artigianali, cocktail, vino monferrino, gli ormai famosi burger, veggie e vegan burger di Sansapalooza e poi: vegan salad, patatine fritte, chili con carne e novità 2017: i dessert.





UN REGALO PER OGNI NUOVO NATO: UN MESE GRATIS DI ASILO NIDO

SAN SALVATORE - Si dice che ai primi vagiti, ad ogni bebè venga idealmente assegnata una sostanziosa fetta dell'imponente debito pubblico statale. Nel paese della Torre Paleologa, ogni nuovo nato riceve una lettera di benvenuto del sindaco e tre regali: il tricolore italiano, un libro di letture consigliato da "Nati per leggere" e l'impegno da parte del Comune di piantare un albero, in omaggio al nascituro. Da qualche settimana a questa parte, si è aggiunto un nuovo dono: un buono per frequentare gratis un mese di asilo nido. Si tratta di una novità introdotta per agevolare economicamente le famiglie ed invitarle a scoprire un servizio d'eccellenza che nella cittadina si associa ai tanti già attivi, rivolti alle nuove generazioni. Con circa cinquecento ragazzi che frequentano le scuole (in molti casi provenienti anche da fuori confine), San Salvatore si conferma come un centro fortemente votato ai servizi per la famiglia, con scuole dall'Infanzia alla Secondaria di Primo Grado, servizi di mensa, pre e post scuola, un efficiente asilo nido e ben tre centri estivi diversificati per fasce d'età, fino ai 14 anni.Il buono per il nido potrà essere utilizzato quando la famiglia riterrà più opportuno, ad esempio per il mese di inserimento, quando il bimbo comincia a vivere le proprie esperienze lontano dai genitori, in ambienti educativi accoglienti, seguito dalle esperte educatrici che fin dai tempi della classe sperimentale "Primavera" nata nel 2007, da dieci anni si prendono cura della crescita dei piccoli del paese e di chi, proveniente dai comuni vicini, trova a San Salvatore l'accoglienza e il calore del nido di San Salvatore.




La raccolta continua anche d’estate: scadenza 30 settembre
DIECIMILA SCUOLAPUNTI ESAURITI

Ha funzionato la raccolta punti promossa dal Comune con i negozianti di San Salvatore. Diecimila “Scuolapunti” stampati, esauriti e adesso l’annuncio che l’iniziativa proseguirà per tutta l’estata, concludendosi il 30 settembre. Il Comune, che per ogni “Scuolapunto” raccolto corrisponderà un contributo in denaro per l’acquisto di materiale didattico alle scuole cittadine, ha già fatto ristampare altri cinquemila bollini che da sabato sono nuovamente nei negozi. Soddisfazione per l’amministrazione comunale che ha sottolineato il valore di un progetto che fa leva sul “senso di comunità”, per i negozianti che hanno visto incrementare gli acquisti nei loro negozi e per i dirigenti delle scuole che hanno apprezzato l’iniziativa volta a sostenere una delle istituzioni più importanti di San Salvatore Monferrato.




San Salvatore aderisce al progetto nazionale
DONAZIONE ORGANI, UNA SCELTA IN COMUNE

Dal 7 giugno è possibile, anche a San Salvatore, registrare la propria volontà (favorevole o contraria) di donare organi e tessuti al momento del rilascio o del rinnovo della carta d’identità. Il nostro Comune ha infatti aderito al progetto nazionale Una scelta in comune che intende sensibilizzare la popolazione italiana su questo tema e promuovere la manifestazione di volontà da parte di ogni cittadino maggiorenne, come previsto dalla legge del 9/8/2013 n.98.

La manifestazione di volontà rilasciata contestualmente al rinnovo/rilascio della carta d’identità offre la possibilità al cittadino di dichiarare la propria posizione verso la donazione senza un ulteriore impegno di tempo. Il progetto Una scelta in comune è stato sperimentato presso i comuni di Terni e Perugia (2012-2013) ed ha evidenziato come questa opportunità sia stata favorevolmente accolta dalla popolazione. La procedura è molto semplice ed è riassunta qui sopra. La modalità aggiuntiva con la quale esprimere le proprie volontà può avvenire solo in occasione del rinnovo o del rinnovo della carta d’identità e può essere revocata liberamente in qualsiasi momento, in caso di ripensamenti.

COME COMUNICARE LE PROPRIE VOLONTA’

1. Al cittadino maggiorenne che si reca presso l’ufficio dell’anagrafe per il rilascio/rinnovo della carta di identità viene chiesto, durante la preparazione del documento, se desidera dichiarare la propria posizione rispetto alla donazione dei propri organi dopo la morte

2. Il cittadino può decidere liberamente se rilasciare o meno una dichiarazione

3. In caso affermativo gli viene consegnato un modulo sul quale dichiara la propria posizione

4. L’operatore inserisce tale posizione sulla maschera informatica predisposta e stampa due ricevute, una delle quali viene consegnata al cittadino che potrà in tal modo controllare la correttezza dei dati inseriti

5. la posizione del cittadino viene trasmessa al SIT

6. Il modulo compilato dal cittadino e la seconda copia della ricevuta saranno conservati presso gli uffici dell’anagrafe.




Ancora due sabati per ritirare i nuovi sacchi lilla
DISTRIBUZIONE SACCHI COL CHIP

Dopo la serata informativa di venerdì scorso, il Comune ha programmato una serie di distribuzioni straordinarie dei nuovi sacchi lilla con il chip, quelli riservati ai rifiuti indifferenziati. Per stimolarne l’uso e identificare quelli conformi, in collaborazione con Consorzio Rifiuti e AMV, il Comune di San Salvatore introduce così i nuovi sacchi, diversi dai precedenti già dotati di chip identificativo, solo per il colore. La distribuzione avverrà ancora nelle mattinate di sabato 3 e 10 giugno, dalle 9,30 alle 12,30 presso il Comune. Per andare incontro alle richieste dei cittadini, da quest’anno sono a disposizione, oltre ai sacchi da 80 litri i più pratici sacchi da 40 litri, tutti dotati di chip. Si ricorda le disposizioni comunali che prevedono, il mancato ritiro della spazzatura generica se non conferita negli appositi sacchi lilla. E’ bene che ogni famiglia termini le scorte dei vecchi sacchi trasparenti con il chip poiché la disposizione (e le sanzioni successive) entreranno in vigore dopo il periodo di tolleranza dei prossimi mesi estivi.




Terminato il corso di educazione stradale con le classi quinte
IL GIORNO DA MINIVIGILE 2017

Venerdì scorso si è svolto, dopo lezioni in classe e prove pratiche, il "Giorno da MiniVigile", organizzato dal Comune con la collaborazione delle scuole Primarie. Nella foto con i ragazzi e gli insegnanti delle classi quinte, il sindaco Enrico Beccaria, il comandante della polizia locale Gianluigi Talento e gli agenti che hanno accompagnato i giovani vigili in strada.​




Biblioteca civica
TREMILAQUATTROCENTO LIBRI IN UN ANNO

Sempre più frequentata la biblioteca civica sansalvatorese. Appartenente al Servizio Bibliotecario Nazionale da dieci anni, arricchita dal Fondo Librario Edoardo Villa (ventimila volumi, fra cui preziose prime edizioni), è amatissima dai sansalvatoresi che nel 2016, hanno preso in prestito 3400 libri, 800 in più rispetto all’anno precedente, confermando il successo di un’istituzione che nel corso degli anni ha saputo confermarsi come vero e proprio punto di riferimento cittadino, per l’efficiente servizio, la ricca dotazione e i numerosi eventi organizzati in essa, fra cui la “Notte bianca dei piccoli lettori”; letture a lume di candela e numerose presentazioni librarienel periodo natalizio e nel corso del “Settembre Sansalvatorese”.