accessibile
Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti. Maggiori informazioni sui cookies.

Chiudi
IN PRIMO PIANO

Il Comune ha pubblicato un bando per ricercare un concessionario
UN GESTORE PER IL PALAZZETTO DELLO SPORT

E' uscito il bando per la ricerca di un nuovo gestore per il palazzetto dello sport, stagione sportiva 2016-17 . Il bando prevede la concessione per un anno, rinnovabile, avente ad oggetto l’utilizzo e la gestione dell’immobile, degli impianti, delle attrezzature, compresi gli arredi costituenti impiantistica sportiva e strutture accessorie, di proprietà del Comune. Per sopralluoghi e chiarimenti. occorre chiamare il n. 0131233122/5 (ufficio di segreteria), entro il 30 agosto, data di scadenza del bando. La decisione di procedere con un bando pubblico è stata assunta dall’Amministrazione Comunale a seguito delle dimissioni del gestore della struttura, Paolo Bergamaschi, avvenute il 14 giugno scorso, giorno del suo insediamento in consiglio comunale, dal momento che la carica elettiva di consigliere risulta essere incompatibile con il ruolo di concessionario di un bene pubblico di proprietà comunale.
24/8/2016
Vai nella sezione"bandi di gara e contratti" nella colonna a sinistra e scarica il bando in pdf.

 




San Salvatore e i comuni del valenzano per la bonifica
AMIANTO: NUOVI INCENTIVI

La Regione Piemonte ha assegnato un contributo a fondo perduto a San Salvatore Monferrato e a tutti i Comuni della Sub Area Valenzana Amianto coordinati da Valenza per la raccolta, il trasporto e lo smaltimento di piccoli quantitativi di manufatti in amianto provenienti da proprietà private. Gli incentivi sono volti a sensibilizzare i cittadini a bonificare lastre piane o ondulate di copertura, canne fumarie e tubazioni, cisterne, vasche, vasi ed altri manufatti in amianto.
Il contributo viene erogato per tutti i manufatti in amianto di immobili in possesso dei requisiti di regolarità edilizia e viene concesso in due modi: per piccoli quantitativi (fino a 40 mq. o 450 Kg.), le operazioni relative alla raccolta, trasporto e smaltimento dei manufatti contenenti amianto sono gratuite; per quantitativi superiori a 40 mq. o 450 Kg. (fino a 500 mq.), le operazioni relative alla raccolta ed al trasporto sono gratuite, mentre i costi dello smaltimento relativi alla quota eccedente i 40 mq. o 450 Kg. (fino a 500 mq.) sono a carico dei privati. Per ottenere informazioni, è possibile consultare il personale delo Sportello Info Amianto presso l’ufficio urbanistica ed edilizia privata, aperto tutti i giorni, dal lunedì al sabato mattina.
24/8/16

Vai alla sezione nella colonna a destra e scarica il materiale informativo.
 




Ad Acqui Terme dal 17 ottobre
CURE TERMALI




Tutte le informazioni per le iscrizioni ai servizi scolastici
TUTTOSCUOLA: SETTEMBRE SI AVVICINA

Vai alla sezione Tuttoscuola

 




Si sta organizzando la kermesse di fine estate
SETTEMBRE SANSALVATORESE

In attesa della pausa estiva, Comune e associazioni sono al lavoro per programmare il prossimo "Settembre Sansalvatorese", trentasettesima edizione. Nato negli anni settanta per "riprendere il filo del discorso" dopo la pausa estiva, fra la cittadinanza, il Comune e le associazioni sportive e di volontariato, è diventato un appuntamento che nel corso del tempo si è consolidato sempre di più, ospitando al suo interno manifestazioni importanti come la sagra delle cucine regionali "Regionando" (3 e 4 settembre), la festa dell'oratorio con la serata più importante, il "Campanone d'Argento" e il festival "Parole e Musica in Monferrato" che ospita sempre nomi importanti del cantautorato, attori e scrittori di fama. L'assessorato alle manifestazioni, preannuncia un calendario molto ricco, con eventi che da fine agosto (raduno delle Fiat 500) proseguirà fino alla fine di ottobre con concerti di musica classica e spettacoli al chiuso, in teatro. La prima parte della kermesse avrà come di consueto, eventi organizzati in ville storiche con panorami mozzafiato sulle colline, giardini d'epoca e suggestivi cortili. Il programma verrà reso noto dopo ferragosto, con una conferenza stampa organizzata mercoledì 24, presso Palazzo Ghilini, sede della Provincia di Alessandria. (26 luglio 2016)
 




I ricavato andrà a coprire le spese organizzative
LE OPERE DEI MADONNARI IN VENDITA

Sono sei e tutte bellissime. Sono le opere che i madonnari lo scorso maggio, nel giorno della festa del IV centenario, hanno creato per omaggiare la ricorrenza del miracolo mariano e che ora il Comune mette in vendita a 200 euro l'una, al fine di ricavare risorse per le spese relative all'organizzazione della festa del maggio scorso. Di grande formato, realizzate in tecnica mista, non solo gessetti, sono disponibili per chi si prenota scrivendo a: uffficiostampa@comune.sansalvatoremonferrato.al.it. Scarica il jpg per vederle una ad una o richiedi un appuntamento per visionarle al numero: 0131233122/5 (segreteria del Comune di San Salvatore Monferrato).
(26 luglio 2016)
 




Martedi 14 giuramento del sindaco e proclamazione degli eletti
ECCO LA GIUNTA DI BECCARIA

Con il consiglio comunale del 14 giugno, il nuovo sindaco di della città della Torre Paleologa si è insediato ufficialmente, giurando sulla costituzione, presentando il programma dei prossimi cinque anni e indicando la nuova giunta.
Enrico Beccaria, nel comunicare le deleghe di sua competenza sanità, sicurezza, personale, vigilanza e viabilità, attuazione del programma ha indicato come suo vice Corrado Tagliabue, sindaco uscente per due legislature, che ricoprirà il ruolo di assessore al bilancio e tributi, relazioni esterne e comunicazione, manifestazioni, servizi educativi, urbanistica ed edilizia privata. Anche gli altri assessori indicati hanno operato con Tagliabue nell'ultima giunta; fra questi Laura Merlo che conserverà l'assessorato ai servizi sociali, cultura, turismo e rapporti con le associazioni; Andrea Germonio che manterrà i lavori pubblici, l'ecologia e l'agricoltura; Carmen Acunto, atleta paralimpica, conserva l'assessorato allo sport con l'assessorato alle politiche giovanili, al commercio e alle attività produttive. La giunta si è già riunita nella giornata di martedì 14 e gli assessori sono operativi dal giorno stesso della proclamazione degli eletti, garantendo continuità con i lavori e i progetti intrapresi negli ultimi mesi, come ad esempio i lavori di riqualificazione nel centro storico e le asfaltature di via Ollearo. (Nella foto il gruppo di maggioranza con gli assessori).

 




Palazzo Carmagnola: più bella la casa delle associazioni
RIAPERTA LA SALA INCONTRI E LA TORRETTA

Uno degli eventi più attesi della festa patronale 2016 è stata la riapertura della sala incontri di Palazzo Carmagnola dopo mesi di lavori e messa in sicurezza. La sala, che può ospitare oltre quaranta persone, è dotata di impianto video donato dall'associazione CAI, nuove sedie, alcune di esse donate dalla Proloco Vivacittà e arredi acquistati grazie alla vendita delle vecchie lavagne di scuola e delle poltrone del teatro, ormai in disuso. Grazie al contributo della Fondazione per il Territorio della Banca Popolare di Novara, l'amministrazione comunale è riuscita nell'intento di riaprire uno spazio pubblico che sarà certamente utilizzato dalle associazioni che hanno sede proprio nel bellissimo palazzo che si affaccia sull'omonima piazza centrale della cittadina. Oltre alla ristrutturazione del locale, sono stati compiuti sostanziosi interventi agli interni (impianto elettrico, tinteggiatura, rinnovo arredi) e la possibilità di accedere alla torretta in cima al palazzo, dove centinaia di sansalvatoresi hanno potuto accedere lungo la giornata di domenica scattando selfie che sono stati raccolti in un'apposita gallery della pagina facebook del sito del Comune. Nell'immagine come si presentava il pavimento prima dell'intervento di rinforzo eseguito rimuovendo le cementine e dopo, la sala a lavori ultimati.
 




San Salvatore all'Università di Asti al seminario sulle buone pratiche
UN ALTRO PREMIO PER IL PROGETTO "ALBUM"

Un altro premio al progetto sociale “San Salvatore in Album” è stato ritirato mercoledi 30 marzo dal sindaco Corrado Tagliabue e dal vicesindaco Laura Merlo ad Asti, presso il Polo Universitario dell’Università del Piemonte Orientale per iniziativa dell’Associazione “Persona e Comunità” che organizza seminari dove vengono illustrati i migliori progetti della pubblica amministrazione.
Dopo una lezione sulle buone pratiche del Comune di San Salvatore Monferrato che, insieme ad altre esperienze di amministrazioni piemontesi, ha parlato soprattutto della valorizzazione dell’identità sociale, messa in atto con il progetto “San Salvatore in Album”, la ben nota raccolta di figurine con i volti della comunità e le mostre fotografiche sul ‘900 realizzate nel corso del decennio e culminate con la mostra riassuntiva del novembre scorso a Palazzo Monferrato. Un premio per l’iniziativa delle figurine con i volti dei sansalvatoresi, che si aggiunge al clamore suscitato sui media nazionali e internazionali, ai premi ottenuti in quest’ultimo anno (Premio Comuni Virtuosi, Premio Smart Communities “Città Intelligenti” Smau), i seminari e le presentazioni all'ultimo Congresso Nazionale Anci e alla "Scuola di AltRa Amministrazione" che avevano come oggetto il racconto di questa straordinaria esperienza di valorizzazione del senso di appartenenza alla comunità.
Siamo molto felici di aver ottenuto questo riconoscimento per un premio che si chiama “Persone e Società” - afferma il sindaco Corrado Tagliabue – è infatti la valorizzazione del cittadino all’interno della propria comunità l’obiettivo che abbiamo voluto raggiungere con questa iniziativa che tanto è piaciuta ai nostri cittadini e incuriosisce tanto sindaci e amministratori locali. Un premio al grande lavoro di gruppo realizzato in quest’ultimo anno che dedichiamo a chi ha creduto fin da subito a questo progetto e naturalmente a tutti i sansalvatoresi”. 
 




Successo per la versione Facebook del nostro sito
SAN SALVATORE IN RETE: OLTRE MILLE "MI PIACE"

Da qualche settimana sono saliti a oltre mille i sansalvatoresi che si tengono informati consultando la pagina Facebook di San Salvatore in rete. E' questo un importante traguardo che consente al Comune di poter comunicare notizie di servizio anche in tempo reale con un canale diffusissimo in Italia e nel mondo, mantenendo attivo il dialogo con la cittadinanza. La pagina sul più noto social network mondiale di "San Salvatore in Rete" è stata istituita poco meno di cinque anni fa, ottenendo fin da subito un grande seguito.
Le altre pagine Facebook del Comune sono "Asilo Nido Parco Pineta", "Settembre Sansalvatorese", "Parole e Musica in Monferrato". Il Comune ha anche un canale video su You Tube "San Salvatore in Video".




Discarica a Mirabello: San Salvatore ribadisce la propria posizione
CASCINA SAN LORENZO: UN "NO" CHE VIENE DA LONTANO

Non è una novità la presa di posizione dell'Amministrazione Comunale di San Salvatore che nei giorni scorsi, alla luce della rinnovata e preoccupata mobilitazione popolare sui rischi di apertura di una discarica sul territorio di Mirabello, al confine con la frazione sansalvatorese di Fosseto, ha ribadito il proprio "no" a qualsiasi intervento che snaturi l'area che già nel 2006 la stessa Amministrazione ha faticosamente ottenuto di inserire fra Aree Protette del Po, come successivamente concesso dalla Regione Piemonte. In queste aree sono concessi unicamente interventi che perseguano finalità come la tutela degli ecosistemi agro-forestali, la promozione del recupero naturalistico e la mitigazione degli impatti ambientali, l'attuazione del riequilibro urbanistico - territoriale per il recupero dei valori naturali dell’area e lo sviluppo di potenzialità turistiche e sportive, con possibilità di realizzare aree attrezzate pubbliche o piste ciclabili ad anello con i Comun vicini. "Si tratta di un indirizzo delineato da tempo, concordato con i Comuni vicini e che ci vide fra i principali promotori. L'obiettivo era proprio preservarla allontanando definitivamente i rischi di discariche e impianti di lavorazione o stoccaggio di rifiuti nocivi per la salute e l'ambiente - afferma il sindaco Corrado Tagliabue. E' un'area agricola verde, non compromessa e infatti, anche per questo rientra tra i Beni Paesaggistici ed è sottoposta a vincolo".




​Presentato il programma del IV centenario
MADONNA DEL POZZO 400: GLI EVENTI

Il 14 marzo scorso è stato presentato ​il programma dei festeggiamenti del IV centenario del miracolo della "Madonna del Pozzo" con una partecipata conferenza stampa presentata da Luca Monti con il coordinamento di Roberto Barberis, coordinatore del Comitato promotore fondato dalla Parrocchia, dall'ente Santuario e dal Comune, con le associazioni locali.
L'evento miracoloso risale al maggio del 1616, quando il soldato spagnolo Martino De Nava è violentemente buttato in un pozzo e alle sue fervide preghiere appare la Vergine Maria che gli tende la mano e, miracolosamente, lo salva. Nell'arco dei 400 anni la comunità sansalvatorese mantenuto vivo l'affetto per questo luogo, immerso nella campagna collinare ed oggi, con eventi che prenderanno via dal prossimo mese di aprile, intende festeggiare degnamente la ricorrenza. Sul sito madonnadelpozzo400.it e sulla pagina facebook istituiti per l'occasione è possibile consultare nel dettaglio il lungo programma: sei mesi di appuntamenti religiosi, culturali, artistici e folkloristici. Soddisfazione è stata espressa dal parroco don Sandro Luparia, dal rettore del santuario don Carlo Grattarola e dal sindaco Corrado Tagliabue per aver organizzato con impegno i vari momenti d'incontro e partecipazione.
Fra gli appuntamenti: la camminata frai santuari di San Salvatore e Crea organizzata dal Cai (25 aprile), l’apertura della Porta Giubilare (7 maggio); i festeggiamenti del giorno dell’apparizione (15 maggio) con la patronale “Primafesta”, sante messe solenni, il raduno dei madonnari e l’infiorata. Nei giorni scorsi sono stati ospitati a San Salvatore i rappresentanti dei gruppo "Tercio de Saboya" di Tornavento che organizzerà la rievocazione storica secentesca, prevista proprio in occasione di "PrimaFesta". Fra gli eventi di maggior coinvolgimento popolare si segnala l'iniziativa del 17 maggio intitolata “Porta un fiore alla Madonna”, una suggestiva chiamata pubblica a portare un fiore nel luogo del miracolo; un gesto semplice e sincero, che per secoli, soprattutto le donne e i bambini, hanno ripetuto con fede e devozione per la Vergine Maria, dimostratasi così generosa nel salvare dal buio del pozzo un uomo solo e disperato.
Nella foto il sindaco Corrado Tagliabue, il coordinatore delle iniziative del IV centenario Roberto Barberis, il presidente della Proloco Giovanni Fusco e i delegati del gruppo "Tercio de Saboya" di Tornavento in visita a San Salvatore Monferrato.
Info e notizie su: www.madonnadelpozzo400.it
Pagina Facebook: Santuario Madonna del pozzo

 




La fase sperimentale inizierà nel 2016, dopo le feste
SACCHI CON IL CHIP: CONTINUA LA DISTRIBUZIONE

Dopo l’appuntamento di giovedì scorso, alla presenza dei funzionari del Consorzio Rifiuti, della ditta di raccolta AMV e dell’amministrazione Comunale, continua la distribuzione dei sacchi speciali che dal 7 gennaio saranno utilizzati dai cittadini per conferire il cosiddetto indifferenziato, la spazzatura “generica” che non trova collocazione nei cassonetti di carta, plastica, vetro e rifiuti speciali. Da gennaio infatti, San Salvatore sarà il primo Comune del territorio a passare alla raccolta “puntuale” come anticipato ad aprile, in una serata informativa, nell’ambito delle “Settimane Verdi”. In sostanza, per i cittadini cambierà ben poco: la raccolta avverrà sempre negli stessi giorni e solo per la tipologia del generico verrà richiesto l’utilizzo di un sacco apposito, il sacco col chip. Ogni famiglia infatti avrà i propri sacchi e il chip servirà a "leggere" gli svuotamenti. Al termine della fase di sperimentazione, le famiglie che produrranno meno rifiuti e quindi meno sacchi, pagheranno meno delle altre. L’equazione è semplice: per produrre meno rifiuti indifferenziati (e fare meno sacchi) occorre effettuare una corretta raccolta differenziata di tutte le tipologie di rifiuto riciclabile o speciale. Nei giorni scorsi il Comune ha annunciato di aver distribuito oltre mille kit di sacchi chippati e contemporaneamente di aver assegnato a ciascuna famiglia il codice identificativo.




La crisi della Casa di Riposo S. Croce
UN COMMISSARIO STRAORDINARIO ALL’IPAB

Foto S. CroceIl sindaco Corrado Tagliabue ha annunciato in un recente consiglio comunale il nome del commissario straordinario che, secondo la delibera di giunta regionale, è stato assegnato all'Ipab S. Croce, la casa di riposo di San Salvatore in profonda crisi, dopo l’atto di pignoramento esecutivo della ditta F.lli Pancot che ha messo fine al piano di rilancio della casa, fino a poco tempo fa prospettato.
Si tratta di Sandro Tortarolo, ragioniere, commercialista, già assessore al bilancio di Alessandria, nella giunta Scagni, ritenuta figura ideale grazie esperienza accumulata in anni di gestione e per essersi già misurato in casi simili a quello dell’ipab sansalvatorese. L'incarico è fino al 31 dicembre 2012. Tortarolo avrà il compito di gestire su mandato della Regione, che lo ha nominato, la casa di riposo, valutando se proseguire l'attività o chiuderla definitivamente. Al momento, il S. Croce opera regolarmente con i suoi ospiti (circa 40) e i 18 dipendenti. Il concessionario che attualmente ha in gestione l'Ipab in via provvisoria, prima dell'assegnazione definitiva di 38 anni, sta gestendo la casa. Il commissario dovrà quindi valutare se proseguire con questo soggetto, vincitore di regolare bando pubblicato a fine 2011 per la gestione, firmando per i prossimi 38 anni, o continuare ancora per qualche mese, prima della chiusura.
 

 L’informazione continua nella pagina sulla vicenda S. Croce.

Chiarimenti su notizie infondate di chiusura della casa di Riposo "Santa Croce". Visualizza la lettera del commissario