accessibile
Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti. Maggiori informazioni sui cookies.

Chiudi
IN PRIMO PIANO

ZONA INTERESSATA: VIA OLLEARO, MARTEDI' 23 GENNAIO DALLE 08,30 ALLE 16,00
SOSPENSIONE TEMPORANEA DEL SERVIZIO DI EROGAZIONE ACQUA POTABILE

Il CCAM, Consorzio Comuni per l'Acquedotto del Monferrato ha comunicato che martedì 23 gennaio p.v., dalle 08,30 alle 16,00 verrà temporaneamente sospesa l'erogazione dell'acqua potabile nella zona di via Ollearo.




Un anno a San Salvatore Monferrato
TUTTO IL 2017 IN MILLE PAROLE

Il 2017 è stato un anno intenso, ricco di avvenimenti e cambiamenti che segneranno il futuro della comunità. Ecco i fatti più salienti.

GENNAIO - Terminate le feste, i proventi della vendita delle palline dell’albero di Natale della piazza sono devoluti al comune terremotato di Preci (PG): 2500 euro.

FEBBRAIO - Il Comune fa riparare il meccanismo delle campane del Campanone che torna a battere le ore. In occasione del giorno del risparmio energetico si svolge in biblioteca la “Notte bianca dei piccoli lettori” coinvolgendo le classi quinte in una veglia di letture. Dopo anni si torna ad organizzare la sfilata di carri a Carnevale, grazie all’Oratorio che con il carro “Frozen” partecipa anche alla sfilata di Valenza e vince il secondo premio.

MARZO - Il consiglio Comunale approva il bilancio solo con i si della maggioranza:

per le famiglie nessun aumento ai costi dei servizi e cala la Tassa rifiuti. Il Comune finanzia un mese di asilo nido gratis per tutti i nati nel 2017 e vincola 3000 euro a bilancio per l’iniziativa “Amici per la scuola” al fine di stimolare gli acquisti nei negozi del paese e donare alle scuole nuove risorse per le attività. In occasione della “Festa della Donna” una delle sale della biblioteca viene rinnovata e battezzata “Piccola biblioteca per ragazzi Alcott”, l’autrice di “Piccole donne”. Alla “Festa degli Alberi”, nei giardini delle scuole d’infanzia “Ollearo” e “San Giuseppe” vengono piantati due ciliegi e regalati semi di fiori.

APRILE - La scuola primaria Ollearo vince “Frutta a scuola”, il programma europeo che prevede la distribuzione gratuita di frutti agli alunni. Anche il sindaco Enrico Beccaria e alcuni presidenti di associazioni partecipano all’iniziativa di pulizia “SpazzaTù”, che per la prima volta è rivolto non solo ai ragazzi, ma anche agli adulti: raccolto un camion di rifiuti abbandonati in fossi e angoli del paese. Fra le altre iniziative delle “Settimane Verdi”: “Eco-Concorso Ronconi”, mercatino del baratto, serata sul turismo sostenibile (presentazione itinerari del 45° parallelo) e due incontri informativi sull’alimentazione sana.

MAGGIO - Torna la “Giornata dello Sport” ed è organizzata al Circolo di Fosseto. Per l’occasione viene allestita a cura del campione di triathlon Stefano Davite, una pista mtb e a settembre si volge la gara per ragazzi Pump Track Fosseto. Intenso il programma della “Settimana della Repubblica”: proiezione gratuita del film “Fuocoammare” sulla tragedia degli sbarchi, premiate due tesi sulla storia del paese con la Borsa di studio e organizzati eventi vari: lettura pubblica di Pinocchio, incontro sulla propaganda politica dal fascismo ai giorni nostri e ospitato il comandante dei carabinieri Alfa, fondatore dei Gis. Inaugurata la panchina gialla contro il bullismo presso la scuola Primaria Ollearo. Vengono introdotti, in sostituzione dei sacchi trasparenti, i nuovi sacchi lilla col chip per migliorare la raccolta della spazzatura indifferenziata che nei primi 9 mesi del 2017 tocca la per centuale record del 76%. Le classi quinte partecipano alla “Giornata del Minivigile” sull’educazione stradale.

GIUGNO - Il meteo, il ponte festivo e la finale di Champions non aiutano la patronale PrimaFesta. Iniziano i centri estivi organizzati dal Comune con l’oratorio: il numero degli iscritti alla Pineta supera i record del 2016. La Biennale Piemonte e letteratura 2017 è dedicata a Sibilla Aleramo e il premio saggistica è conferito al presidente dell’accademia della crusca Claudio Marazzini. Alla casa di riposo Madonna del Pozzo si inaugura il centro diurno dedicato al compianto medico Gigi Cresta. L’USD Monferrato termina la stagione calcistica alla grande: la Juniores è campione provinciale e non perde un match.

LUGLIO - La pioggia non ferma Sansaapalooza che si svolge nonostante il cattivo tempo.

AGOSTO - Da un terreno donato al Comune nascono gli orti sociali; così l’amministrazone decide di offrire uno spazio per chi non possiede terreni per coltivare ortaggi e frutta. Inizia una delle più memorabili edizioni del Settembre, con un ottimo riscontro di pubblico e molti volti noti: Roberto Bettega, Oney Tapia, Irene Grandi, Ricky Gianco, Bruno Gambarotta e Margherita Oggero.

SETTEMBRE - Ospiti in paese le ragazze della nazionale di aerobica pronte per gli europei di Ancona (si esibiscono anche a “Sport in piazza”). La band “Asilo Republic” festeggia 20 anni di attività in una serata musicale “reunion” con tanti amici e sostenitori organizzata all’interno della settimana di festa dell’oratorio Campanone. Alla notizia che l’ispettoria salesiana di Torino intende chiudere l’istituto San Giuseppe nel 2019, la popolazione si mobilita con una grande raccolta firme promossa e sostenuta con determinazione dalla parrocchia.

OTTOBRE - Al via le asfaltature e la definitiva chiusura della pesa in disuso di via Panza. Anche S. Salvatore è coinvolto in uno dei progetti di ospitalità migranti (CAS) promossi dalla Prefettura; la cooperativa “Liberi Tutti” trova alloggio per quattordici ragazzi nigeriani.

NOVEMBRE – Don Sandro Luparia festeggia nella comunità che lo ha accolto per tanti anni il suo 40° anniversario di sacerdozio e l’11 novembre viene chiamato all’evento nazionale enogastronomico “Golosaria” a illustrare la manifestazione “Il mondo in un assaggio” che ogni anno, a settembre, si organizza presso l’oratorio con i piatti provenienti dai paesi di tutto il globo. Il Vescovo dimissionario Alceste Catella nomina parroco don Gabriele Paganini: il 12 novembre l’ingresso a San Martino. La “Giornata del ringraziamento” torna al passato: benedizione dei trattori agricoli in piazza e la novità del mercatino agricolo. Con un incontro di progettazione partecipata il Comune annuncia di voler sostituire il vecchio tappeto antitrauma del cortile delle scuole stanziando 12.000 euro. La cifra sarà implementata con i proventi della vendita delle palline di Natale dell’albero della piazza.

DICEMBRE – Il “Diario dell’amicizia” è la nuova pubblicazione di racconti e curiosità realizzata dai cittadini di San Salvatore e Agerola: il lancio avviene nel weekend della riuscitissima festa che prevede mercatino, presepe vivente e stand “Casa Agerola”. Il centro sportivo tennis comunale viene messo in vendita per 140.000 euro, per il Comune l’alienazione del centro sportivo è l’unica condizione perché possa avere ancora un futuro. Il nuovo vescovo Gianni Sacchi celebra la S. Messa nella parrocchia di San Salvatore e si presenta alla comunità sansalvatorese. Dopo i lavori di consolidamento statico, le attività dell’asilo nido “Pineta” tornano a svolgersi nella struttura del parco rimessa a nuovo.




Sabato 23 consegna delle benemerenze civiche
"TARGA DELLA TORRE" A PEO LUPARIA

E' Pieluigi Luparia, meglio noto come "Peo" colui il quale sabato 23 dicembre, nella tradizionale cerimonia delle Benemerenze Civiche riceverà la "Targa della Torre". Il suo impegno per lo sport, praticato in prima persona con passione e immutato entusiasmo, la sua attenta ricerca per gli sportivi di nuova generazione unita alla sensibilità d'animo per i disabili che praticano attività agonistica, lo hanno portato ad ottenere un riconoscimento che nasce da una proposta del gruppo di maggioranza e subito condivisa da tutto il consiglio comunale. La cerimonia si svolgerà alle 10,30 di sabato 23 dicembre presso la sala consigliare del palazzo municipale.




​Il futuro della struttura ​passa solo attraverso l'alienazione
CENTRO TENNIS IN VENDITA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

Il Centro sportivo comunale "Tennis" ufficialmente in vendita da alcuni giorni. Dopo alcuni tentativi da parte dell’amministrazione comunale precedente orientati a cederlo in concessione per trent’anni, oggi si è convenuto che l’alienazione è l’unica strada per garantire un futuro a quest’area che conserva ancora un forte pontenziale, ma è bisognosa di investimenti strategici ed economici. L’obiettivo è individuare un acquirente privato che possa garantirne la piena valorizzazione creando maggiori sinergie fra la parte impiantistica (campi da gioco) e quella dei servizi (locale ristoro). L’area, anche in mano ai futuri proprietari, resterà vincolata a centro sportivo e ogni scelta strategica dovrà assecondare la vocazione di questo luogo che da oltre quarant’anni è il punto di riferimento per i sansalvatoresi (e non solo) appassionati di sport, specie il tennis. Edificato nella seconda metà degli anni ‘70, il centro tennis ha goduto momenti di grande popolarità, contando numerosi iscritti al club tennistico, all’associazione “Bocce” e una sempre fedele clientela al locale pizzeria, tutt’oggi molto frequentata. Il centro gode di una posizione privilegiata prossima al centro storico e non lontana dalla ex strada statale, una delle “porte” di San Salvatore. La posizione è favorevole anche per la vicinanza con il centro natatorio Le piscine ed è immerso in un’area verde dalle interessanti potenzialità. Il centro comprende due campi da tennis in terra rossa e relative tribune, un campo da tennis con rivestimento in sintetico su fondo in asfalto, un campo per il basket con fondo in asfalto, n. 2 campi da bocce e un campo per il calcetto. Possiede inoltre un ampio parcheggio, un’area gioco bimbi, una vasta area verde e la possibilità di ampliare l’offerta sportiva utilizzando i molti spazi a disposizione, attualmente non valorizzati. Sull’area è presente un fabbricato costituito da due piani fuori terra con superficie coperta di circa 110 mq. Il complesso immobiliare è stato suddiviso in due lotti acquistabili insieme o separatamente. Il primo, più ampio, si estende su un area di oltre 24.000 mila metri quadrati e comprende il fabbricato destinato ad attività di somministrazione di alimenti e bevande e gli impianti sportivi. Il secondo lotto, di superficie ridotta di circa mq. 12.000 comprende un’area verde inedificata. Il centro è attualmente aperto ed è gestito dall'associazione sportiva locale e dal titolare della pizzeria. Il prezzo a base d'asta per il lotto 1 (fabbricato più impianti) è di 140.000 euro e, per il lotto 2 di 12.000 euro (area verde).

Il termine per la presentazione delle offerte è stato fissato per le ore 12 del 31.1.2018. Il criterio di aggiudicazione è quello dell'offerta economica più elevata.

Per consultare il bando su questa pagina​ o presso l’ufficio urbanistica.





COMUNICATO CALCOLO TARI

Si comunica che, a seguito notizie sulla stampa di eventuali errori sul calcolo della Tariffa Rifiuti, il Consorzio Rifiuti di Alessandria, dal 2005 ad oggi, ha correttamente calcolato la parte variabile sulla sola abitazione, mentre per le pertinenze (box, cantina, sottotetto, mansarda, sottoscala ecc….) la quota variabile è stata sempre valorizzata a zero". Nei comuni del territorio quindi non sono stati fatti errori nel calcolo e le tariffe sono state applicate in modo regolare.




Contro la chiusura dell'Istituto San Giuseppe
RACCOLTA FIRME PER IL SAN GIUSEPPE

Alla notizia che l'ispettoria salesiana di Torino è intenzionata a chiudere entro il 2019 l'Istituto San Giuseppe, la città ha iniziato a mobilitarsi. La parrocchia ha indetto una grande raccolta firme per chiedere ai responsabili di Torino di rivedere le proprie scelte, considerata la presenza ultracentenaria delle Figlie di Maria Ausiliatrice a San Salvatore Monferrato, prima accollandosi l'educazione dei piccoli sansalvatoresi con la scuola materna (che è un ente autonomo, con personale proprio ed è ospitata presso la struttura di via Boeri), poi assistendo i malati presso la casa di riposo Santa Croce, attivando l'oratorio femminile, poi accorpato con il "Campanone" e infine, nell'ultimo ventennio, ospitando le sorelle più anziane presso la casa di riposo delle FMA situata nei piani superiori dell'Istituto. Il parroco don Gabriele Paganini ha fatto appello alla comunità di firmare i moduli e una lettera con le firme congiunte di Parroco, Sindaco è stata recapitata all'Ispettoria di Torino e al Santo Padre.

L'obiettivo è chiedere che la casa non chiuda e che le suore restino a San Salvatore Monferrato, importante centro monferrino, dove peraltro don Bosco venne in visita nell'ottobre del 1861. I moduli per le firme sono presenti anche presso gli uffici comunali.





GLI "SCUOLAPUNTI" IN DIRETTA NAZIONALE SU "RADIO 24"

Le idee del Comune guidato dal sindaco Enrico Beccaria fanno notizia e sabato sono state oggetto della trasmissione della rete nazionale Radio24. Nel corso della trasmissione, all'interno della rubrica "Comuni Ribelli", è stata descritta l'innovativa iniziativa di promuovere una raccolta di bollini a favore delle scuole cittadine, veicolata attraverso i negozi del paese. La raccolta, avviata nell'aprile scorso dall'assessore alla scuola Corrado Tagliabue e dalla collega al commercio Carmen Acunto, si è conclusa, dopo sei mesi, lo scorso 30 settembre ed ha unito due realtà considerate a rischio di sopravvivenza in tutti i piccoli comuni d'Italia: le scuole e le botteghe. La sinergia fra negozianti, popolazione e soprattutto alunni è il segreto di questo successo da oltre quindicimila bollini adesivi distribuiti che ora verranno conteggiati uno ad uno perchè il Comune, per ogni “Scuolapunto” raccolto corrisponderà alle scuole, dal nido alla secondaria di primo grado, un contributo in denaro per l’acquisto di materiale didattico. Un altro progetto che fa leva sul “senso di comunità”, un esempio che Radio 24 ha voluto evidenziare, dimostrando che i problemi si possono risolvere anche con spirito creativo.




Vendita dei banchi scolastici in disuso
MOLTO PIU' DI UN SEMPLICE BANCO DI SCUOLA

Due anni fa il Comune decise di mettere in vendita le vecchie lavagne delle scuole, quelle di legno e ardesia: il successo fu immediato e i fondi vennero utilizzati per ristrutturare la "sala incontri" utilizzata dalle associazioni del paese. Quest'anno in vendita ci sono i banchi di scuola, con le sedie, nella variante con il piano reclinabile, da disegno, inutilizzati, accatastati e dislocati in più aule e magazzini. L'assessorato ai servizi educativi, ha deciso di destinare i proventi della vendita dei banchi per l'acquisto di nuovo materiale scolastico e migliorare le dotazioni della scuola. I primi giorni di vendita sono incoraggianti: numerose le telefonate anche da fuori provincia e presso il Comune, chiamando l'ufficio economato (tel. 0131233122/4), è possibile informarsi per visionarli e scegliere il modello preferito, dal momento che sono di diverse dimensioni e tipologie. La frase di lancio della vendita recita: "molto più di un semplice banco" e infatti, se ci si pensa bene, è proprio così: il banco non è un oggetto qualunque, ha visto scorrere la vita di ogni scolaro, c'era quando Anna ha scritto il primo tema, quando Luca imparava le somme e quando Marco di prese 8, un pezzo della storia di ciascuno.