accessibile
Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti. Maggiori informazioni sui cookies.

Chiudi

Home > Carta d'identità

CARTA D'IDENTITÀ

Il Decreto Legge 13 maggio 2011 ha introdotto nuove disposizioni in materia di carta d'identità.
Il limite minimo di età per il rilascio della carta d'identità è stato soppresso, ed è stabilita una validità temporale di tale documento, diversa a seconda dell'età del minore.

Per i minori di tre anni la  validità è di tre anni
per i minori di età compresa fra i tre e i diciotto anni la validità è di cinque anni 

Al fine del rilascio della carta d'identità valida per l'espatrio ai minori è necessario l'assenso dei genitori o di chi ne fa le veci.

La carta d'identità dovrà riportare la firma del titolare che abbia già compiuto dodici anni.
 
Il minore di anni quattordici dovrà viaggiare in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci, in assenza dei genitori dovrà essere menzionato, su una dichiarazione rilasciata da chi può dare l'assenso o l'autorizzazione, convalidata dalla Questura, il nome della persona, dell'ente o della compagnia di trasporto a cui il minore è affidato.

La carta d'identità per i minori di anni quattordici, ai sensi dell'art 40 DL 20 gennaio 2012 n.1, potrà riportare, a richiesta, il nome dei genitori o di chi ne fa le veci (ai sensi del DL 20 gennaio 2012 n.1 art. 40).

La carta d’identità viene rilasciata a cittadini comunitari e stranieri non valida per l’espatrio. Per i cittadini stranieri la validità del documento non è vincolata alla validità del permesso di soggiorno (Circolare Ministeriale n. 21 del 10/12/1998).

La carta d’identità, a partire dal 26/06/2008 (Decreto Legge 25 giugno 2008) ha validità decennale e il suo rinnovo può essere richiesto a decorrere dal 180° giorno precedente la sua scadenza. Ai sensi del'art. 7 decreto-legge 9 febbraio 2012 le carte d'identità avranno una validità  fino alla data corrispondente al giorno e mese di nascita del titolare.
 
Nel caso di primo rilascio la scadenza sarà decennale.
 
I documenti da presentare per il rilascio della carta d’identità sono:
  • 3 fototessere (non anteriori a sei mesi formato fototessera, su sfondo chiaro e con alta risoluzione, a volto scoperto (copricapo consentito solo per ragioni di natura religiosa). Le fotografie scattate con macchine digitali devono essere ad alta risoluzione e stampate su carta fotografica. 
     

Nel caso di carte che compiano la scadenza quinquennale a far data dal 26 giugno 2008 si procederà alla convalida del documento originario per gli ulteriori cinque anni, apponendo la seguente apostilla: "validità prorogata ai sensi dell'art. 31 del D.L. 25/06/2008 n. 112 fino al ....)

Con circolare n. 27 del 04.12.2009 il Ministero dell'Interno, a causa del non riconoscimento da parte di alcuni Paesi esteri della procedura di rinnovo della carta di identità elettronica (art. 31 L. n.133/2008) ed in attesa di definirie un'organica soluzione alla problematica, invita i Sindaci a suggeririe ai cittadini italiani, che intendono recarsi in questi Paesi, di dotarsi di altro idoneo documento di viaggio al fine di evitare spiacevoli disagi.

I disagi che alcuni cittadini hanno subito a causa del mancato riconoscimento da parte delle autorità di frontiera di molti Paesi esteri della carta di identità con il timbro di proroga apposto ai sensi della legge 6 agosto 2008 n. 133, di conversione del d.l. 25.06.2008, n. 112, ha indotto il Ministero dell’interno ad emanare la circolare n. 23/2010 con la quale, il Ministero, riconoscendo la legittimità della sostituzione della carta da prorogare o già prorogata, di fatto consiglia i cittadini che intendono recarsi all'estero e che possiedono una carta scaduta ma prorogabile o già prorogata tramite apposizione dell’apposito timbro di convalida, di NON apporre il timbro, ma di rifare una nuova carta.

Per maggiori informazioni vai al sito www.viaggiaresicuri.mae.aci.it.

Scarica l'elenco degli stati in cui è possibile espatriare con la carta d'Identità